POC_VE_IV.3.1.a “Interventi per persone e nuclei in condizioni di fragilità abitativa” POC METRO 2014-2020

 

Il Programma POC_VE_IV.3.1.a “Interventi per persone e nuclei in condizioni di fragilità abitativa” POC METRO 2014-2020 è stato adottato dalla Commissione Europea con Decisione C (2015) 4998 del 14 luglio e può contare su una dotazione finanziaria pari a oltre 858,9 milioni di euro.

Il programma è articolato in diversi Assi che esprimono le esigenze delle Città Metropolitane del nuovo millennio:  

Asse 1. Agenda digitale metropolitana

Asse 2. Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana

Asse 3. Servizi per l’inclusione sociale

Asse 4. Infrastrutture per l’inclusione sociale

Asse 5. Assistenza tecnica

Il nostro lavoro, come Cooperativa sociale Città So.La.Re, si focalizza sui Servizi per l’inclusione sociale (Asse 3) e più specificatamente sugli Interventi per persone e nuclei in condizione di fragilità abitativa (Azione: 3.1.1)
 

Descrizione dell'intervento

Attraverso l'operazione si vuole creare un servizio di accompagnamento all’autonomia abitativa rivolto a singoli o nuclei familiari in situazione di disagio socio - abitativo. Le tipologie di target sono varie e comprendono nuclei monogenitoriali con minori, singoli o nuclei familiari che hanno una solvibilità economica non sempre adeguata e/o garantita e che necessitano di tempo e supporto per trovare una soluzione alloggiativa che tenga conto delle loro esigenze, ma adeguata alle loro possibilità e infine persone o nuclei familiari in uscita dagli appartamenti di cohousing o strutture protette che necessitano di una soluzione temporanea che sia funzionale allo sgancio dai servizi sociali verso l'autonomia abitativa.

Le segnalazioni potranno pervenire dall'Agenzia per la Coesione Sociale (VE3.1.1.a), dal PRIS (VE3.2.2.a) e da altri Servizi della Direzione Coesione Sociale.

Per ciascun target, attraverso l'operazione si intende offrire soluzioni abitative temporanee, attraverso l'offerta di posti letto in appartamenti condivisi, nell'ottica di facilitare lo sgancio dal progetto alla scadenza del periodo pattuito.

Gli alloggi pubblici per le soluzioni abitative temporanee, sono complessivamente 16 alloggi per un totale di 64 posti letto, di cui 15 sono stati ristrutturati attraverso l'operazione VE 4.1.1.b. “Ripristino alloggi pubblici”, mentre 1 alloggio è già ristrutturato e messo a disposizione dal Comune. Tutti gli alloggi sono stati arredati con fondi PON Metro attraverso l’operazione VE4.1.1.a “Arredi alloggi per soggetti in condizione di fragilità abitativa”.

Il tempo di permanenza negli alloggi varierà a seconda del progetto personalizzato.

In questo progetto il Comune di Venezia è affiancato dalle Cooperative sociali Citta’ So.La.Re e Coges Don Milani che svolgono il ruolo di Ente Gestore che perseguono gli obiettivi prefissati fornendo i seguenti servizi:

- accoglienza e inserimento negli alloggi temporanei;

- accompagnamento sociale verso l'autonomia in collaborazione con i servizi sociali;

- property e facility management delle abitazioni (ovvero ruolo ponte con gli uffici comunali per la gestione amministrativa, contabile, tecnica e manutentiva delle abitazioni);

- individuazione di soluzioni abitative attraverso apposita mediazione ed intermediazione immobiliare;

- e infine, uno degli obiettivi più ambiziosi è la stesura di una proposta di linee guida da adottare per l’avvio dello sportello sul tema dell’abitare.

 


Scopri tutti gli immobili che mettiamo a disposizione
Scopri tutti gli immobili che mettiamo a disposizione

Scopri tutti gli immobili che mettiamo a disposizione